Capelli lunghi uomo. Consigli ed idee

Lisci o ricci? Alcuni consigli se hai i capelli lunghi

Il 2016 ha visto il ritorno dei capelli lunghi, un taglio che negli anni Settanta era percepito come indicativo di sovversivi e ribelli anche se ha nobili origini – basti pensare che nel Settecento era scelto dagli aristocratici che addirittura ricorrevano a parrucche. Al giorno d’oggi, invece, i capelli lunghi sono tornati alla ribalta, simbolo di mascolinità e forza. Avere questo taglio non vuol dire però essere trasandati o superficiali, è per questo che abbiamo deciso di darvi una serie di consigli sui modi in cui portare i capelli lunghi.

Lisci. Se hai questa tipologia di capelli, puoi evitare di scalarli e portarli di pari lunghezza. Meglio se con una riga centrale. Se però necessiti di un po’ di movimento perché vuoi evitare un effetto piatto, puoi utilizzare della spuma e tagliarli leggermente nella parte anteriore per conferire maggiore volume. Se devi partecipare a una serata particolarmente elegante puoi ricorrere a un gel o a una cera per creare un effetto bagnato oppure raccogliere i capelli in uno chignon 

capelli_xenongroup

Ricci. Quando li asciughi usa il diffusore per evitare l’effetto crespo. Se i boccoli sono particolarmente stretti, li puoi alleggerire sfilzandoli ma senza intaccare la lunghezza. Se invece sono già ampi non farli crescere oltre le spalle perché potrebbero perdere di definizione. Evita ciuffi laterali e opta piuttosto per una frangia corta. Non ti concentrare particolarmente sulla riga poiché il riccio non ne ha bisogno

Rasta. Adatti soprattutto ai più giovani, i dreadlocks hanno bisogno di molta cura. Per tirarli indietro puoi impiegare una fascia o una bandana

Ultimo consiglio: qualunque sia la pettinatura scelta, attento a non esagerare con la lunghezza per non andare incontro ad un taglio troppo femminile. Ma se hai ancora dubbi, puoi contattarci e troveremo insieme l’acconciatura più adatta a te!